lunedì 17 gennaio 2011

Contrasti architettonici








Due architetti Gaetano Manganello e Carmelo Tumino che ruotano attorno all’area sud della Sicilia. Hanno creato lo studio Architrend e si sono fatti riconoscere per una serie di progetti e realizzazioni pubbliche e private insolite nel territorio Ragusano, teatro di magnificenze barocche.
Tra i lavori più sinceri abbiamo scelto una villa privata dove il carattere dello studio d’architettura trova la giusta risposta. Si tratta di un semi-recupero, in quanto si è intervenuto su una struttura in cemento armato preesistente realizzata sulla base di un disegno che prevedeva due residenze adiacenti. Una scelta forte dove emerge l’esigenza di totalità e assenza, e il contrasto diventa l’elemento trainante. Uno spazio centrale a più livelli per unificare le due strutture funge da ingresso principale all’abitazione al piano terra e da atrio di distribuzione al primo livello con un affaccio sull’ingresso. Dalla scala in acciaio e gradini in legno si mettono in comunicazione i vari piani. Attraverso l’utilizzo di grandi superfici vetrate, si riesce ad avere una grande complicità tra lo spazio interno e il grande giardino esterno divenendo questo presenza dominante dall’interno della struttura stessa. Anche la scelta del bianco assoluto delle pareti permette di contrastare con la massa scura del pavimento in pietra asfaltica del piano terra e del pavimento in wengèe dei piani superiori. Nei prospetti esterni le due parti preesistenti sono attraversate da una lunga pensilina tagliata da un elemento verticale in resina cementizia antracite tale da rendere asimmetrici i due corpi di fabbrica; l’uso del bianco per gli intonaci esterni è anch’esso scelto in contrapposizione con i pannelli in resina che sottolineano, rendendoli dinamici, i vari fronti. Per gli arredi, oltre alle scelte sul design contemporaneo uno studio approfondito ha permesso di realizzare pezzi unici su progetto.





dal nr 02_08

Condividi

http://labs.ebuzzing.it