sabato 22 gennaio 2011

THE ROME EXPERIENCE IN SHANGHAI





Autore Enrico Fulfaro

Roma Capitale all'EXPO di Shanghai ha presentato al mondo le eccellenze di una città che accanto al suo millenario patrimonio di storia, archeologia, arte e cultura guarda al futuro in termini innovativi e originali. L'area espositiva di 200 mq, progettata dagli Arch. Enrico Fulfaro e Michele Frese e realizzata da Eurostands S.p.a. grazie al contributo tra gli altri di ICE, CCIAA di Roma e EUR S.p.A., si sviluppa attorno ad uno spazio-piazza che si disvela al visitatore man mano che si addentra su due maxi schermi ad alta definizione, come se camminasse tra le vie del centro storico circondato dalle bellezze monumentali. Le parti del soffitto vengono sviluppate su lastre piane di Barrisol con Led RGB, a formare una struttura leggera e luminosa, intervallata da monitor con immagini del cielo di Roma, che creano una atmosfera dando corpo alla spazialità della sala, mentre a pavimento un immagine stampata su pvc calpestabile crea l’illusione di essere realmente in una piazza romana. Una scelta fondamentale del progetto è lo skyline che fornisce il colpo d'occhio della città allo spettatore, i rumori ed i colori della città che pulsa e vive della sua mobilità attraverso un sistema audio diffuso. Lo scenario perimetrale si pone così come "terminale ideale" di un primo e più superficiale percorso di visita che porta il visitatore attraverso gli spazi aperti di Roma, delle piazze, del tessuto urbano che dai luoghi antichi si trasforma verso le aree di più recente urbanizzazione. Il secondo scenario è la presenza dell’EUR, che attraverso 3 monitor incassati in una parete rivestita in travertino Navona, racconta la sua morfologia, la sua storia, il suo divenire come secondo Polo turistico. Il tutto si completa con la presenza di un plastico interattivo che attraverso un sofisticato sistema di proiezioni e laser, prende vita e rende visibile vari aspetti del quartiere, il verde, i musei, il tessuto urbano, il futuro circuito di Formula 1 della città di Roma. Completano l'allestimento i busti marmorei dell'imperatore Adriano e della sua consorte Sabina, provenienti dai Musei Capitolini, databili entrambi alla prima metà del II secolo d.C. Roma Capitale a Shanghai vuole essere la rappresentazione di tutte le piazze italiane definite “circostanza storico-spaziale”, di questa organizzazione consolidata controcorrente, che nonostante tutto ancora produce e raffina eccellenze; è un prototipo che esprime la “stratificazione” dello spirito sociale e urbano italiano e riconduce all’idea di continuità storica ed economica.

dal Nr 3_10

Condividi

http://labs.ebuzzing.it