sabato 10 dicembre 2011

Gubbio, l'Arte a Natale







































Con l’arrivo della Santa Claus Rhythm Orchestra alla presenza dell’Assessore alla Cultura Marco Bellucci, del presidente di Gubbio fa Centro Ivo Lucci, il presidente della Onlus Spirit Nicoletta Banbagioni e del direttore di 4aMagazine Paola Butera, organizzatore della manifestazione, si è inaugurata martedì 6 dicembre alle ore 18,00 presso la Biblioteca Sperelliana di Gubbio la mostra collettiva artistica dedicata all'albero di Natale. A partecipare artisti del panorama nazionale e internazionale nelle varie arti figurative che hanno interpretato, con una particolare sensibilità all’uso e il riuso della materia, il messaggio del Natale attraverso la loro espressione. In evidenza spiccano i lavori di Giovanna De Sanctis con Meteorite: una corteccia rivestita di foglia argento che si slancia da un piedistallo progettato dalla stessa con l’intento di dare movimento e levità alla grande meteora. Il gigantesco albero di ceramica e luce di Alessandra Frigato dedicato alla sorella e l’angelo in terracotta che medita sul libro di Sergio Valeri. Una particolare attenzione ha suscitato il megaschermo in fondo al primo corridoio dove da Roma l’associazione Antipodi si è collegata in rete inviando un’opera multimediale dal nome Firmamento. Tra il susseguirsi di tele, tecniche miste e fotografie un angolo riservato alla scenografa Emita Frigato che ci ha omaggiato di alcuni bozzetti realizzati per il film “Noi Credevamo” di Mario Martone e per cui è stata premiata con il David di Donatello. Hanno partecipato, con entusiasmo e attenzione ai temi proposti, gli studenti delle scuole Aldo Moro e Mastro Giorgio, le loro opere esposte presentano notevoli passaggi d’interesse e di avvicinamento all’arte e all’ambiente.
Per tutto il periodo prenatalizio gli alberi, oltre all’esposizione nella Biblioteca, seguiranno un
percorso attraverso le vetrine del centro storico, grazie agli esercenti che hanno aderito all’asta
di beneficenza in favore della Onlus locale Spirit che si occupa di riabilitazione attraverso
l’ippoterapia.
Dopo l’Albero di Natale più grande del mondo, il Concerto sotto l’albero, i presepi nei quartieri,
con Christmas Tree, l’albero d’artista Gubbio si proclama definitivamente la città del Natale.

Condividi

http://labs.ebuzzing.it