mercoledì 3 ottobre 2012

Giornata del Contemporaneo 2012

La Giornata del Contemporaneo è il grande evento che, dal 2005,AMACI dedica all’arte contemporanea e al suo pubblico. Il primo o il secondo sabato di ottobre i musei associati ad AMACI, accanto a tutte le istituzioni del nostro Paese che liberamente decidono di aderire all’iniziativa, aprono gratuitamente le loro porte ad una manifestazione ricca di eventi, mostre, conferenze e laboratori. Un programma multiforme che regala l’imperdibile occasione di vivere da vicino la vivacità e la ricchezza dell’arte di oggi.
Per questa ottava edizione AMACI ha scelto il 6 ottobre 2012. Quest’anno il proposito sarà quello di incrementare il numero degli aderenti e di potenziare l’azione locale dell’Associazione e dei Musei associati, al fine di incentivare lo sviluppo del tessuto culturale territoriale. Da questa edizione, la possibilità di aderire alla Giornata del Contemporaneo per gli enti interessati è offerta tramite il nuovo sito internet di AMACI, attivo dal mese di giugno 2012: gli aderenti possono caricare autonomamente i propri dati e il programma delle manifestazioni promosse dopo essersi registrati al sito AMACI. www.amaci.org
Sul sito sono pubblicati tutti gli eventi che si svolgeranno nei musei d’arte contemporanea d'Italia.

 
Self-portrait as Antinous Loving Emperor Hadrian. L’immagine scelta da Francesco Vezzoli come simbolo dell’Ottava Giornata del Contemporaneo, racchiude i ritratti dell’imperatore
Adriano - scultura del II sec. d.C - e del giovane Antinoo - autoritratto in marmo bianco di
Carrara dell’artista stesso. Adriano, dai lineamenti spianati e dal volto consumato dall’erosione
dei secoli, guarda fissamente, quasi assorto, il volto ben delineato e dolcemente reclinato del
bellissimo Antinoo. Una linea sottile e potente lega lo sguardo di Antinoo a quello dell’imperatore,
lontano secoli nel tempo, ma vicino e vivo per l’energia con cui la storia, l’amore e l’arte ancora
risuonano. Antinoo morì che non aveva vent’anni, cadendo nel sacro fiume Nilo, immolando
giovinezza e bellezza al suo Adriano e diventando così una divinità. Ed ecco che ancora sono
vivi, quell’amore e quel sacrificio, nell’opera di Francesco Vezzoli, che qui è totalmente
contemporaneo nel gesto dell’accostare il già esistente con la propria opera, unendo con un
ideale filo rosso passato e presente.
Adriano e Antinoo. Faccia a faccia, quasi guancia a guancia grazie al gesto di un artista di oggi
che si avvicina al lavoro di un artista di ieri, proiettandolo con un nuovo senso nel futuro.




The Day of Contemporary Art is the major annual event promoted by the AMACI – Association of Italian Museums of Contemporary Art to focus on the art of our times and its public. AMACI museums and the art venues that confirm their participation open their doors free of charge to present artists and new ideas through shows, workshops, events and conferences, as part of a multifaceted programme that, year after year, offers the public an opportunity to experience the complex and lively world of contemporary art. The Day of Contemporary Art merits special attention for the important role it intends to play in promoting our contemporary culture.
On Saturday, 6 October 2012, the 8th Giornata del Contemporaneo – the Day of Contemporary Art – will be held throughout Italy, to focus on the art of our times.
Since its inception, the Day of Contemporary Art has been supported by the Ministry of Cultural Heritage and Activities, and has obtained not only the High Patronage of the President of the Italian Republic but also the sponsorship of Italy’s leading institutions.
To join the initiative, simply fill out your data after the registration to AMACI web site as “GDC participant”.
Further information: www.amaci.org




Condividi

http://labs.ebuzzing.it